In risalto

     Mettiamo qui in risalto i più importanti degli eventi relativi al nostro progetto che si sussegono, in Siria e altrove, con un ritmo veramente incessante.

22 settembre 2020
Mozan/Urkesh Prize for Best Heritage Conservation Paper

     Siamo lieti di annunciare la prima edizione del premio per un articolo su un tema legato alla conservazione del patrimonio culturale promosso dal Progetto Archeologico Mozan/Urkesh ("Mozan/Urkesh Prize for Best Heritage Conservation Paper").
     Il premio è aperto a studenti universitari del primo e secondo anno iscritti in università e istituti siriani, di diverse discipline: archeologia, storia, letteratura, ingegneria, comunicazione e turismo.
     L'invito a contribuire (la "call for papers") è disponibile (in inglese) a questa pagina.

prize

16 giugno 2020
Finanziamento per la conservazione del patrimonio
del Kaplan Fund

     Un importante finanziamento da parte del Kaplan Fund è stato assegnato a IIMAS, la nostra 'istituzione sorella' con cui svolgiamo il lavoro a Tell Mozan, l'antica Urkesh. Questa sovvenzione ci permetterà di continuare il lavoro iniziato con il sostegno che la Fondazione Cariplo ha dato ad AVASA, e anche di ampliare i nostri programmi in risposta alle nuove esigenze emerse in seguito ai numerosi avvenimenti che stanno avendo luogo non solo in Siria, ma in tutto il nostro mondo odierno.
     Il nome del programma di finanziamento del Kaplan Fund, "Heritage Conservation" ("Conservazione del patrimonio"), incarna ciò che abbiamo fatto negli ultimi anni a Tell Mozan. Il recente rapporto disponibile su avasa.it/pride offre una panoramica delle numerose attività che fanno parte della nostra proposta. Tra queste, la presentazione del sito ai visitatori e il progetto scuole, tra cui un programma musicale per i giovani. Di seguito riportiamo un paragrafo incluso nella nostra candidatura, che sottolinea la nostra crescente consapevolezza del valore ultimo del patrimonio:
     "Sempre più sensibili alla presenza delle comunità locali e alla loro crescente consapevolezza di ciò che si trova nascosto sotto il terreno con cui le loro vite sono inestricabilmente intrecciate, siamo arrivati a toccare con mano cosa significa 'patrimonio'. Non una cosa da trattare impersonalmente, ma una realtà viva di cui appropriarsi. I dieci anni di guerra che ci hanno costretto ad assentarci fisicamente dal sito non hanno fatto altro che rafforzare la nostra capacità di interagire con le comunità locali: non solo abbiamo continuato ciò che avevamo iniziato, ma abbiamo anche potuto ampliare ulteriormente i nostri programmi. Durante questo lungo periodo, abbiamo mantenuto lo slancio del nostro lavoro mantenendo attivi programmi concreti. E, cosa ancora più importante, abbiamo coltivato sempre più in profondità il senso di identità sociale che si basa su quel senso di eredità condivisa. Così il sito è diventato, nell'oscurità del conflitto, un faro di luce per un numero di comunità differenti, che trovano in questo passato condiviso un motivo per riunirsi, invece di lacerarsi. Ciò può avvenire perché esse hanno imparato cosa significa essere eredi di un passato comune, per quanto lontano e remoto".



Kaplan Kaplan Kaplan Kaplan

28 maggio 2020
Il Progetto Scuole selezionato per uno dei Premi Speciali ILUCIDARE

      Oggi il nostro Progetto Scuole ha ricevuto un riconoscimento internazionale molto importante: "Archeologia per un futuro giovane" è tra i 6 progetti selezionati per uno dei Premi Speciali ILUCIDARE, nell'ambito degli European Heritage Awards/Europa Nostra Awards 2020 (finanziati dall'Unione Europea attraverso il programma finanziato da Horizon 2020, con la convenzione n. 821394")!
     La Giuria ha sottolineato come "Archeologia per un futuro giovane è un chiaro esempio di come il patrimonio possa portare al dialogo tra le persone. Questo progetto promuove lo scambio interculturale e la comprensione reciproca tra studenti, insegnanti e comunità locali italiane e siriane": ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web di ILUCIDARE (in inglese).
     Siamo davvero orgogliosi di questo risultato, e grati a tutti gli insegnanti e gli studenti che hanno visto il significato educativo e culturale di questa iniziativa. I vincitori saranno annunciati nell'autunno 2020.

AK school

21 maggio 2020
Federico Buccellati nominato Direttore del
Progetto Archeologico Mozan/Urkesh

     Federico Buccellati è il nuovo Direttore del Progetto Archeologico Mozan/Urkesh. Succede a Marilyn Kelly-Buccellati, che ha ricoperto il ruolo di Direttore dal 1984 al 2020, ed è stato nominato in seguito all'approvazione ufficiale della Direzione Generale delle Antichità e dei Musei di Damasco.
     Federico non ha mai perso una stagione di scavi, e dal 2005 è stato Vicedirettore (Assistant Director) e Direttore sul campo (Field Director). Durante il suo mandato ha contribuito in modo essenziale a stabilire la strategia di scavo, al controllo stratigrafico, allo sviluppo metodologico e all'implementazione di sofisticate tecniche digitali. Ha una profonda conoscenza del sito e delle sue potenzialità, la piena fiducia della popolazione locale e un impegno costante nell'aspetto comunitario del progetto. Ha pubblicato molto su Urkesh, e il suo profilo accademico, solidamente radicato in Europa e negli Stati Uniti, garantirà gli elevati standard che hanno caratterizzato il progetto nel corso degli anni, e allo stesso tempo infonderà nuova energia al progetto assicurandone la continuità.

fAB

www.federicobuccellati.net
www.urkesh.org/UMS6
www.encab.net
www.Mit-MA.net

28 marzo 2020
Il Progetto Scuole si allarga ai Licei

     A partire dall'anno scolastico 2019/2020 il nostro Progetto Scuole è cresciuto, sotto molti aspetti. Come abbiamo già descritto in un post precedente, infatti, da quest'anno ci riproponiamo di mettere in contatto Italia, Siria e Grecia in un gemellaggio di culture e siti archeologici.
     Ma questa non è l'unica novità: a questa pagina, potrete leggere di come, a partire da quest'anno, abbiamo coinvolto nel progetto anche le scuole superiori. In particolare, studenti del Liceo delle Scienze Umane "Antonio Rosmini" di Domodossola e del Liceo "Homo Educandus" di Corinto hanno già da alcuni mesi iniziato un dialogo che, siamo certi, arricchirà tutti coloro che sono coinvolti in questo progetto così unico.

school2020

7 gennaio 2020
Pubblicato un libro in onore di Giorgio Buccellati e Marilyn Kelly-Buccellati

     Oggi è stata annunciata la pubblicazione di un volume in onore dei direttori del Progetto Tell Mozan/Urkesh, Giorgio Buccellati e Marilyn Kelly-Buccellati. Il libro, intitolato Between Syria and the highlands. Studies in honor of Giorgio Buccellati & Marilyn Kelly-Buccellati, è curato da Stefano Valentini e Guido Guarducci ed è incluso nella serie SANEM - Studies on the Ancient Near East and the Mediterranean pubblicata dal centro studi CAMNES (Center for Ancient Mediterranean and Near Eastern Studies) di Firenze.
     Ben 51 autori afferenti a università e centri di ricerca di tutto il mondo hanno voluto rendere onore ai direttori del nostro progetto offrendo contributi che spaziano geograficamente dal Vicino Oriente al Caucaso, dal terzo al primo millennio a.C.: vi compaiono temi legati all'archeologia, alla glittica, studi filologici e letterari, contributi di carattere storico fino alle digital humanities e gli studi di archivio.
     Con questo importante volume, gli editori intendevano celebrare l'empatia e l'onestà intellettuale sempre dimostrata da Giorgio Buccellati e Marilyn Kelly-Buccellati, ai quali viene riconosciuto il merito di aver dato "vita a un'archeologia piena di umanità: fatta di persone e di volti, non solo di ceramica e di polvere".

sanem3

27 ottobre 2019
Pane e yogurt - e guarigione

     La Direttrice del Mozan/Urkesh Archaeological Project ha affrontato un grave problema di salute nel corso dell'estate - e in questo giorno, subito dopo aver festeggiato gli 80 anni di lei, Marilyn e Giorgio sono stati convocati alle 3 del mattino per un'evacuazione obbligatoria dalla loro casa a causa degli incendi che si stavano diffondendo in tutta la città di Los Angeles. Sono potuti tornare solo quattro giorni dopo - la loro casa fortunatamente è rimasta intatta.
     Per il suo compleanno, Marilyn ha ricevuto due messaggi commoventi da Mozan.
     Muhammad Omo ha inviato un in cui dice: "Ti mando pane e yogurt da Urkesh. Tutti qui a Tell Mozan ti mandano i loro saluti, e dicono che vorrebbero che tornassi qui."
      Il secondo messaggio era di Amer Ahmad: "A Umm Iskandar ... (tutti) pregano per la tua guarigione, che anche noi oggi siamo nel dolore ... ma siamo determinati ad essere forti, a stare uno accanto all'altro. Credo che sicuramente molto presto la Siria sarà guarita e anche Umm Iskandar lo sarà, allora Mozan dirà che è arrivato il momento del vostro ritorno, il momento di abbracciare Mozan, tutto a Tell Mozan sente la vostra mancanza. Il palazzo, l'abi e il tempio sentono la vostra mancanza, I figli di Tell Mozan stanno aspettando la loro madre.".
     I messaggi si trovano per intero a questo link.

Omo

24 ottobre 2019
Urkesh alla riapertura del Museo Archeologico di Aleppo

     Urkesh è stata presente al grande evento organizzato per celebrare la riapertura del Museo Archeologico di Aleppo.
     Per l'occasione abbiamo allestito una versione aggiornata, in arabo e in inglese, della mostra "I millenni per l'oggi": i pannelli erano visibili su due grandi schermi, alcuni poster bilingui fornivano ulteriori informazioni aggiornate sul sito, mentre copie gratuite del catalogo in arabo erano a disposizione dei numerosi visitatori.

J1

11 ottobre 2019
La guerra circonda Urkesh

     Proprio mentre stavamo pianificando il futuro, la guerra è arrivata paurosamente vicina al nostro sito.
     Al momento il villaggio di Mozan e il sito di Urkesh, situati a soli 5 km dal confine turco, sono al sicuro, ma le bombe non hanno risparmiato i centri vicini. In particolare, siamo stati informati che il vicino centro di Amuda è stato bombardato.

J1

11 settembre 2019
Completato il lavoro di manutenzione nell'area J1

     Lo scorso giugno abbiamo iniziato un importante lavoro di manutenzione del muro di rivestimento della terrazza templare, che ha occupato la maggior parte delle nostre energie durante l'estate. Ora, al termine dei lavori, il nostro collega Amer Ahmed ci ha inviato un rapporto finale dettagliato scritto da lui, in inglese.

J1

18 maggio 2019
Inaugurata la mostra al Cotsen Institute, UCLA

     Una mostra intitolata "The Millennia for Today. Archaeology Against War: Yesterday's Urkesh in Today's Siria", è stata inaugurata in occasione dell'Open House del Cotsen Institute of Archaeology. È la versione inglese della mostra per il Meeting di Rimini (agosto 2018), per la quale abbiamo anche pubblicato la versione inglese del catalogo.

UCLA exhibit

5 maggio 2019
Un seminario su Urkesh, a Urkesh..

     Trentadue studenti della nuova università "Roj Ava" di Qamishli hanno organizzato un seminario su Urkesh presso il nostro sito. Un resoconto scritto da Amer Ahmed è disponibile a questo link.

Roj Ava

24-25 febbraio 2019
Riprendono le visite delle scuole al sito di Urkesh

     Il 24 e il 25 febbraio abbiamo registrato la ripresa delle visite di bambini e ragazzi al sito di Urkesh, con 3 scolaresche di varie età guidate dal nostro collaboratore locale, Amer.

school

1 novembre 2018
Urkesh sul blog di Robi Ronza

     La riapertura del Museo Nazionale di Damasco e la situazione attuale in Siria hanno ispirato un articolo di Robi Ronza con alcune importanti riflessioni.

Ronza

28-29 ottobre 2018
Urkesh alla riapertura del Museo Archeologico di Damasco

     AVASA partecipa alla riapertura del Museo Nazionale di Damasco con una versione tradotta in arabo della mostra "I millenni per l'oggi", e con una presentazione al convegno organizzato per l'occasione.

Dam

25 agosto 2018
Urkesh a Rimini: il successo della mostra

     Bilancio molto positivo per la mostra allestita al Meeting di Rimini. abbiamo assistito a un'ampia partecipazione di pubblico (cinquemila visitatori in una settimana) e soprattutto a un commosso coinvolgimento da parte di tutti.

Meeting

6 agosto 2018
Urkesh sarà presente al Meeting di Rimini 2018

     In questi giorni si stanno ultimando i preparativi per la partecipazione al prossimo Meeting per l'Amicizia tra i Popoli, con la mostra "I millenni per l'oggi. L'archeologia contro la guerra: Urkesh di ieri nella Siria di oggi".

Meeting

25 aprile 2018
Inaugurazione della mostra a Qamishli

     Organizzata dai colleghi archeologi di Qamishli, e tradotta in arabo e curdo, la mostra porta Urkesh a Urkesh – che è un po' come portare civette ad Atene...

Qam exhibit

Campagna di sensibilizzazione

     Abbiamo organizzato un progetto itinerante, intorno a Tell Mozan, per spiegare alle comunità locali l'importanza dell'archeologia e del paesaggio: troverete tutti gli incontri nella sezione EVENTI.

Arm in MZ

Visitatori a Mozan

     Nella sezione EVENTI troverete la lista completa delle visite registrate a Urkesh in questi mesi: sorprende vedendo la grande varietà dei visitatori, anche occasionalmente stranieri.

welcome mOmo

Il progetto scuole medie

     Abbiamo lanciato un nuovo progetto mirato ai ragazzi delle scuole medie, coinvolgendo alcune scuole a Qamishli e una scuola di Domodossola: i dettagli del progetto sono descritti nella sezione EVENTI.

school in Qam
school bus

Conferenze

     Il nostro impegno a livello internazionale continua senza interruzione. Troverete l'elenco delle più recenti conferenze nella sezione EVENTI.

Qam1

8 dicembre 2017
Medaglia dell'Accademia Cinese delle Scienze Sociali

     L’Accademia Cinese delle Scienze Sociali di Shangai, ha conferito una medaglia alla ricerca al nostro progetto, per il contributo apportato alla dimensione teorica della preservazione dei siti archeologici nel loro contesto attuale.

Qam1

15 novembre 2017
Mostra e tavola rotonda su Urkesh a Beirut

     Abbiamo organizzato una mostra presso la American University di Beirut, intitolata "Archeologia per un futuro giovane" (vedi il rapporto in formato PDF). Una tavola rotonda, con la partecipazione di colleghi siriani, ha arricchito ulteriormente l’iniziativa.

Qam2

Pubblicazioni scientifiche

     Siamo fortememente impegnati nel programma di pubblicazione scientifica delle nostre ricerche. L'ultimo volume a essere stato pubblicato è: Federico Buccellati, Three-dimensional Volumetric Analysis in an Archaeological Context.

BiMes30